Salta al contenuto

Newsletter: Evolvere attraverso angeli a 4 zampe!

Leggi la newsletter e commentala su questo link

Buona domenica!

Come sta procedendo l’estate? Dopo un trasloco non troppo impegnativo (mi sono trasferito a Firenze) sento tutto il fuoco di questa stagione emergere con forza e bellezza! (Finalmente oserei dire)

In questa domenica calda e luminosa vorrei condividervi:

  • Il rapporto con gli animali domestici: espressione del nostro stato evolutivo
  • Cosa ho potuto vedere di me grazie ai miei cani Vivienne Jean Paul
  • Promozione di luglio
  • Eventi di luglio

Animali: anime a quattro zampe (o pinne, ali, peli, corna…)

Già solo il nome usato per descrivere altri esseri senzienti è indicativo: in “animali” è insito il riferimento all’anima e molti di voi potranno sicuramente confermarmelo per esperienza diretta.
Oggi non voglio parlare di quanto sia bello e appagante poter condividere la vita con un animale (e vi assicuro che è una delle esperienze più evolutive che posso raccomandare a chiunque) ma soprattutto del ruolo che possono avere dal punto di vista energetico nella nostra vita e in che modo appunto stiamo parlando di incontro di anime.

Di base, se un animale si affianca a noi, è importante sia per la nostra anima che per quella dell’animale sperimentare quella fase della vita insieme.
Per cui lasciamo pure andare il senso di colpa o il sentimento di inadeguatezza che possiamo provare se il cane o il gatto non sta bene o crediamo debba meritarsi altro.
Le nostre anime hanno già scelto quell’incontro, non creiamo pensieri sabotanti ma piuttosto abbandoniamoci a questa opportunità.

3 cuccioli di cane che osservano con amore

Spesso nel rapporto con i miei cani ho provato questo senso di inadeguatezza: stanno bene? Cosa posso fare in più per loro? Hanno bisogno di uscire di più? Più a lungo? Più spesso?
E in questo loop mi ritrovavo a costruire una maschera di incapacità addosso che non mi si addiceva: davo tutte le cure che potevo, nel modo migliore che potevo, con tutto l’amore che avevo, eppure questo atteggiamento screditava ciò che invece donavo liberamente.

Uno infatti dei ruoli che i nostri amici possono avere è infatti quello di protettori, guardiani, maestri, curatori. Se non proiettiamo in loro nulla di noi, lasciamo svolgere loro questo ruolo di guide che hanno nella nostra vita, in un rapporto in cui possiamo riconoscerci ed evolvere insieme a loro. E’ qui che possiamo saggiare la magia di questa opportunità, in cui possiamo vedere come portano avanti gli insegnamenti che è necessario comprendere a fondo per la nostra esperienza spirituale.

Altre volte possono essere anime incarnate per imparare, per essere guidate, per iniziare l’esperienza terrena o per continuare ad apprendere dal loro punto di vista. Ed è qui che il nostro essere Guardianə è un ruolo di forte impatto e guida per loro, ed anche qui è necessario sciogliere eventuali proiezioni che possono esserci nel nostro rapporto con loro, affinché possiamo svolgere nella maniera più centrata e lucida possibile la nostra missione di guida.

Ho parlato di proiezioni poiché è questa la chiave fondamentale per vivere in armonia e consapevolezza un rapporto delicato e impegnativo.
Se non siamo consci di aver accolto un animale per sostituirlo con un membro della famiglia che non c’è, è scomparso prematuramente o non è nato, oppure con un nostro ex, una nostra relazione intima interrotta, tutto quello che vivremo è una situazione pesante, che puntualmente aggrava la nostra situazione e pesa sul nostro amico.

Delegare al nostro cane la nostra responsabilità nel vivere la nostra vita al 100% senza attaccamenti è mancare di rispetto a noi stessə in primis e di riflesso al nostro amico che sarà bloccato in un ruolo che non è il suo.

Ovviamente queste situazioni sono stressanti per tutti, e comunemente cani, gatti, mucche, pesci rossi si ribellano a questa situazione attraverso comportamenti più o meno invasivi: rabbia, morsi, paura incontrollata, fughe, incidenti, distruzioni… e tanto altro che sicuramente avete già sperimentato.

Ma allora? Cosa posso fare?

Condividere la mia vita con due cani da quasi 7 anni è stata una esperienza particolarmente impegnativa, soprattutto quando ho deciso che avrei lavorato su me stesso per lasciare andare queste proiezioni su di loro.

Ed è grazie al lavoro che ho fatto che ho potuto:

  • lavorare sulle mie dipendenze o comportamenti compensativi: cibo, alcool, fumo sostanze più o meno legali
  • accogliere il mio lato aggressivo per non delegare a loro la difesa del mio spazio sacro
  • riconoscere i miei bisogni in maniera chiara, netta e quasi egoistica, affinché io possa essere in grado di amarmi, curare il mio benessere fisico e spirituale mio e di Vivienne e Jean Paul

Questi sono solo alcuni dei punti importanti che mi hanno permesso di evolvere personalmente e vivere in pienezza e nella gioia con loro.

Io, Vivienne e Jean Paul. Natale 2021.
Io, Vivienne e Jean Paul. Natale 2021.

Lo strumento che ho utilizzato è stato quello delle Costellazioni Familiari, che non trattano di stelle e pianeti ma di consapevolezza e comprensione profonde.

Rivedermi ogni giorno nel rapporto con Vivienne e Jean Paul e usare questo strumento per decodificare le situazioni che proiettavo in loro, è un percorso di cura che onoro e ringrazio con tutto il cuore.

Non si tratta ovviamente di un percorso di educazione o gestione (che lascio a educatori professionisti), ma di indagine personale come non hai mai fatto prima che molto spesso va a risolvere tutte le tematiche di attrito con il tuo cane o gatto e ammorbidisce se non elimina comportamenti lesivi di se stessi o dell’ambiente circostante.

Molti proprietari che hanno fatto un lavoro con me con questo metodo hanno visto il loro amico cambiare radicalmente atteggiamento fin dal primo incontro… ma soprattutto è emersa in loro una comprensione di ciò che non stavano percependo della loro vita, di ciò che si tentava di nascondere delegando e che invece è stato possibile portare a comprensione.

Promozione di luglio

So quanto è importante e delicato questo rapporto, e so anche quanto impattante e potente è il mezzo delle Costellazioni per riportare ordine, armonia ed equilibrio nella vita.

E’ per questo che per tutto il mese di luglio offro uno sconto del 25% (30€ in meno) per un incontro individuale di Costellazioni Familiari dedicato agli animali domestici, da fare o online o in presenza, affinché tu possa provare l’impatto che questo lavoro può avere nella tua vita.

Se vuoi saperne di più puoi fissare una chiamata gratuita a questo link oppure scrivermi una mail a kailash@soriantur.com

Eventi di luglio in presenza

Non sono ancora usciti gli eventi ufficialmente sul sito, ma vi anticipo i seminari che ci saranno!

  • Dal 21 al 23 Luglio: Ritiro di Costellazioni Familiari (immersi nel verde della campagna fiorentina)
    Tre giorni per lavorare intensamente su Famiglia di Origine, Amore, Sessualità, Relazione di Coppia, Autorealizzazione e Successo.
  • Dal 29 al 30 Luglio: Primo Livello Reiki (immersi nuovamente nel verde della campagna fiorentina)
    Il primo passo per iniziare un percorso di crescita e ricerca spirituale, all’insegna del benessere fisico, emotivo, mentale e spirituale.
Una villa bellissima nel cuore della toscana
Un anticipo sulla location che ci ospiterà per i lavori di Luglio… a breve tutte le info!

Per entrambi gli eventi, se desideri più informazioni o desideri partecipare puoi contattarmi fissando una chiamata o scrivendomi a kailash@soriantur.com

A breve ci saranno tutti i dettagli, torna a leggerli tra qualche giorno sulla SEZIONE EVENTI

Ti auguro una bellissima domenica, che possa la vita sostenerti ogni istante nel tuo personale percorso di evoluzione!

A presto,
Kailash

Spread the love
    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *